"Un carnevale da sballo 2". Parte 2

Comincio dal dire che tutto sommato noi che abbiamo organizzato il carnevale ci siamo divertiti e siamo soddisfatti del nostro lavoro partendo completamente da zero grazie anche dei suggerimenti di qualcuno che in passato era nel giro. I carri hanno sfilato per due giorni e mezzo per motivi meteorologici e di conseguenza si poteva fare di meglio. Molte cose sono state positive quest’anno, tante persone ci hanno dato una mano come Paolo Indelicato ed Enzo Zambito per l’inno, Giuseppe Lo Iacono per l’inmpianto elettrico, ma non solo questo. All’autoparco eravamo 4 gruppi di lavoro e tutto è andato liscio, ci siamo aiutati a vicenda con gli altri carristi, insomma eravamo tutt’un fascio di giovani che hanno creato un bel carnevale.
Ma adesso devo dire alcune cose che non sono piaciute. Questo carnevale come ben sapete lo organizza il nostro dolcissimo comune di Siculiana. Ebbene quest’anno c’era la novità da anni sempre proposta dell’esibizione dei gruppi sul palchetto non collaudato, senza un pezzo di faretto o di amplificazione, completamente abbandonato a noi, senza un vigile che controllasse. Vero è anche che nessun vigile controllava lo spostamento dei carri e tra un carro e un altro transitavano persino delle automobili. Ma il neo più neo della ultima serata fu che non c’è stata la premiazione. Ma allora questo vuol dire che il carnevale non lo vuole nessuno. Allora perché è stato fatto? Rispondo io? Certo si sa perché, perché quest’anno ci sono le elezioni. Chiudendo voglio dare dei voti.

  • Ai carristi : 8
  • Al Sindaco : 6
  • Al popolo: 5 meno
  • Al resto dell’amministrazione: 3

Adesso commentate voi, date un voto anche voi.
Grazie per l’utenza.

Guarda le foto su: http://kartecartoon.blogspot.com/
Totorizzo

10 commenti:

  1. sappiamo benissimo che la premiazione consiste in una targhetta e non mi sembra che sia questo il problema fondamentale su tutto il resto è sempre la stessa tiritera che si ripete ogni anno e chi fa i carri o li ha fatti sa a cosa si va incontro quindi le polemiche vanno fatte prima con l'amministrazione, con i vigili (scazzatissimi di tanto lavoro ogni tanto pure loro hanno il da fare)ecc. occorre fare i patti prima!!! ora possiamo solo rallegrarci che grazie all'impegno di tanti volenterosi la manifestazione è andata per il meglio tutto sommato. una nota di demerito la darei soprattutto ai siculianesi come cittadini che sempre a lamentarsi che nulla succede a siculiana, quando c'è un evento fanno gli snob, si relegano nei bar, si fanno la passeggiata e la sparlata! non occorre aver fatto un carro per fare festa e travestirsi basta avere lo spirito libero da pregiudizi e buttarsi nella mischia.

    RispondiElimina
  2. non interessa tanto la targhetta ma il gesto

    RispondiElimina
  3. personalmente non penso che il progetto del carnevale sia stato portato avanti dall'amministrazione per via delle votazioni imminenti. certo potrebbe essere uno dei motivi, ma alla fine tra un "si", un "no" e un "io non ci sto!" si questa mezza festa sarebbe fatta comunque


    in diverse occasioni, compresa quest'ultima, ho preso però atto di una cosa tremenda che ha questa amministrazione nell'organizzare quasi ogni evento socio-culturale (cosa che poi ho anche notato a mie spese per un fatto accadutomi di recente che presto o tardi racconterò alla plebe), e cioè la totale mancanza di interesse, voglia, e passione nel fare le cose.


    regna sovrana la filosofia delle cose fatte male o a metà, basta che si finisce presto di lavorare... ne è un concreto esempio il palchetto lasciato in condizioni pietose, nessuno si è interessato di mettere su un faretto

    o una mezza scenografia... non gli interessa un beneamato calippo dei ragazzi che hanno fatto tutto il possibile dare al carnevale un immagine decente (visto poi che proprio l'immagine dev'essere la parte importante della festa) per loro è un lavoro che deve terminare al più presto possibile!!!


    non è colpa del singolo, sia chiaro, ma di un sistema di organizzazione tenuto in piedi con gli stuzzicadenti dove nessuno si assiume responsabilità varie ed eventuali


    smentitemi adesso, non chiedo altro

    RispondiElimina
  4. il tuo commento è impeccabile.è così che stanno le cose purtroppo e credo che qualsiasi altra amministrazione sarà così con le cose fatte alla siculianisa.ma perchè siculiana città degli sposi è organizzata bene e gli altri eventi no?gira vota e firria le cose dove ci sono molti interessi personali vengono fatte bene.per le altre cose non c'è nessuna pubblicità,anche na tinta teleacras mancu ni veni a taliari.

    RispondiElimina
  5. Innanzitutto volevo ringraziarti (tò a tia dicu) per la dedica, il carro è venuto molto bene, non me l'aspettavo, e poi mette allegria, avete colto lo spirito del carnevale, se poi a siculiana non si sente, non è certo colpa vostra! Bravi!

    Per il resto, L3d ha pienamente fatto centro, non ho nulla da aggiungere per il momento.

    RispondiElimina
  6. Sono pienamente daccordo con quanto detto da voi, ma non concordo per niente con quanto affermato da totorizzo su "Siculiana citta degli sposi". Totò, ma quannu l'hannu organizzatu bona sta manifestazioni?(Scherzo).


    "Siculiana città degli sposi" a parte la verità che tutto quello che viene organizzato ha avuto e avrà sempre le sue pecche e le sue sfumature color merda. L' Amministrazione non ha la benchè minima capacità di avere una visione a 360° sui vari aspetti organizzativi di una manifestazione e questo è dovuto da un lato all'assenza all'interno di questa di gente che ha maturato esperienze di carattere creativo in tal senso, e dall'altro dal chiudersi e fare muro alle proposte esterne. Tutto ciò ha come conseguenza diretta questo focalizzarsi solo ed esclusivamnte sui gli aspetti più basilari dell'organizzazione: Lu bandu è prontu, li sordi ci sunnu (si spera),lu maresciallu lu sapi e appostu picciòtti emunì ca si parti.

    La verità che gli Amministratori dovrebbero essere un po più modesti ed avere il buon senso di ascoltare dì più chi potrebbe dare loro dei consigli utili, dovrebbero capire che più si è modesti e con più gente ci rapporta è più sono gli aspetti che si possono corregere e migliorare di un'evento, per non parlare del fatto che è anche giusto che la voce del popolo (giovane e non )si esprima e dica la sua. In merito però nella mia mente balena la seguente domanda: Ma la voce del popolo vuole esprimersi, o vuole semplicemente rompere la minchia? Io credo che la tendenza oscilli di più verso la seconda opzione, è tanta la gente che ha solo voglia di dire..dire..dire, ma mi rincuoro sapendo che c'è anche una parte di Siculianesi, anche se in minoranza, che a voglia di aprire bocca non per dire, ma per "proporre". Totorizzo con tutti i ragazzi che hanno organizzato quest'anno il Carnevale fa parte di questa fettina di popolazione che ha trovato la forza e la voglia di proporre, e l'ha saputo dimostare regalandoci ancora una volta questo meraviglioso Carnevale questa bellissima manifestazione che se un giorno spero lontano, cesserà di essere festeggiata non sarà ne per colpa di Sindaci ne di Amministratori, ma di tutta quella gente che anno dopo anno guardando i carri sfilare continua ad aprire bocca per dire..dire..dire.


    RispondiElimina
  7. è proprio così.cmq riguardo citta degli sposi volevo dire che non è organizzata bene, ma l'amministrazione ce la mette tutta, da il massimo, anche se una merda. a carnevale siamo noi che diamo il massimo col minimo disponibile e non sapete quanto bordello abbiamo fatto per avere il palchetto.semu sempri drà, le cose bisogna migliorarle e innovarle anno dopo anno e serve una sorta di infiltrato nell'amministrazione, un vero rappresentante della voce del popolo, ma vero vero però, e con ciò probabilmente la metà delle cose scritte su superkappa sarebbero cancellate.passo e chiudo

    RispondiElimina
  8. il problema ragazzi e che siculiana come l'intera penisola in generale e aaministrata da vecchi, e non sto affatto parlando di numeri!

    RispondiElimina
  9. A TUTTA L'AMMINISTRAZIONE DO UN BEL 0 TAGLIATO. I SOLDI NON SI POSSONO SPENDERE COSI' MALAMENTE, QUANDO CI SONO ALTRI PROBLEMI PRIORITARI.

    RispondiElimina
  10. e quali sarebbero?

    RispondiElimina