Arrivò lu tri di maju

Cari utenti di superkappa, lu tri di maiu è alle porte, manca circa una settimana e le ragazze siculianesi potranno sfoggiare la loro nuova collezione di abbigliamento primavera-estate 2006. Che colori andranno di moda? E cosa? Vedremo una piazza dipinta di rosso, bianco e fuxia o verdemilitare,nero e marrone? Ormai sono usi e costumi facente parte della cultura siculianese dove pochi si alternano e si distinguono. La cosa proprio antipatica è che il sopracitato abbigliamento le sopracitate ragazze(ine e one) ce l'anno a casa da più di un mese, ma aspettano proprio quel giorno li per mostrare le non loro nuove tendenze. Allora cos'è veramente per i Siculianesi il 3 maggio? Per alcuni è una trovata commerciale, per altri è un occasione per rendersi ogni anno sempre diversi mentre per altri ancora(pochissimi elementi, esemplari rari) è una ricorrenza religiosa. E poi ci sarà Totò Cutugno l'1 maggio (fico!), un concerto da non perdere. Poi ci saranno ovviamente quelle persone che riempiranno il Cristo nero di collane fatte con 10-20 banconote da 100 euro,che vergogna! Che ignoranza! E noi saremmo un popolo religioso?

Vorrei che qualcuno provasse a descrivere il popolo siculianese.

Totorizzo

9 commenti:

  1. sono daccordo con le tue critiche alle"sfilate di moda"che avvengono a siculiana nn solo per il tre maggio ma in qualsiasi occasione....

    1 maggio ci sono le majorette e il 2 toto!


    cmq la religiosità di un popolo non si può percepire in una festa così estremamente pagana... come tutte le processioni varie e via dicendo......

    RispondiElimina
  2. lu "trìdimaiu" è una figata!

    RispondiElimina
  3. è dall'alba dei tempi che ogni Siculianese aspetta "lu tri di maiu" con un certo stato danimo:

    chi per far vedere i vestiti nuovi, chi per vedere la gente, chi per uscire nel paese stesso senza dover andare fuori, chi per far conquiste, chi per farsi un giro nelle giostre, chi per farsi stare una pezza vecchia.

    comunque nessuno lo aspetta con indifferenza.

    tralasciando la piega pagana e consumistica che sta prendendo, con le corone di euro e dollari che sembrano venire dal tempo delle indulgenze, e con i cantanti mediocri e poco amati dai giovani che chiama il comitato.

    e come non parlare della solita predica del prete.

    ma infondo lu tri di maiu è lu tri di maiu e mi piace così com'è, anche se i miglioramenti sono ben accetti.

    RispondiElimina
  4. lu tri di maju è anche un occasione per misurare la propria forza!sembra a volte di essere in uno di quei rpg ove si aspetta con fervore la fiera

    RispondiElimina
  5. è vero, chi vincerà quest'anno, si accettano scommesse

    RispondiElimina
  6. lu tri di maju è essenzialmente una festa per tutti, con maggior gradimento per vecchi e anzianotti


    toto cutugno avrà si e no 110 anni, chi poteva chiamarlo se non la confraternita siculianese del crocifisso, anch'essa ultra centenaria


    ai giovani dicono di non mbriacarsi, ma allo stesso tempo non ti danno alternativa... alla mia età non piace salire sulle giostre, soprattutto visto che ci soffro terribilmente, cosa dovrei fare? la passeggiata con la zita avanti e indietro? come fanno alcuni ragazzi che già alla mia età sembrano fossilizzati???


    mbriacamone picciotti, mbriacamone forte e non soffriremo la noia

    RispondiElimina
  7. e volevo anche aggiungere...

    lu tri di maju, in verità, non ci appartene... non è una festa per noi e non è fatta da noi, è inutile quindi esporre lamentele o consigli sul come dovrebbe essere fatta


    lu tri di maju accussì è e accussì arresta

    RispondiElimina
  8. vero 'mpare l3d, mbriacamuni fino a iornu 4.

    RispondiElimina
  9. mi ricordo tempo fa che con un mio vecchio amico abbiamo passato tutta la giornata del due maggio da VITEDDU a giocare con Donkey Kong...stranamente in versione coin op. In più avevamo in testa molto "divertente"!! nura

    RispondiElimina