Fini' lu tri di maju

La festa è finita, si spengono le luci e si smontano le bancarelle. Un'altro tri di maiu è terminato. Il commento che ho sentito più volte è stato "l'anno scorso era meglio" oppure "l'anno scorso c'era più gente", riferito per esempio ai giochi pirotecnici di giorno 1 o all'uscita del Crocifisso giorno 3. Può darsi sia la verità, forse è solo un'impressione, nel dubbio me ne fregherò altamente.
Personalmente mi ha dato un pò fastidio vedere il presidente della confraternita sulla vara del Crocifisso quando questo veniva esposto alla folla, mi sembrava quasi che la figura sacra fosse messa a pari con l'uomo. Non voglio polemizzare ma capire, mi chiedo se questa sia una tradizione o una regola della confraternita e, nel caso fosse così, se non sia di cattivo gusto seguirla ancora, cosa di cui personalmente sono convinto. Si potrebbe dare questo "onore" a persone diverse, gente comune, magari a qualcuno meno fortunato.
Mah. Sicuramente va apprezzato lo sforzo e l'impegno che viene speso per organizzare questa festa, tradizionalmente la più importante di Siculiana.
Purtroppo mi sono perso Cutugno (magari mi direte com'è stato) ma ho visto qualche cazzotto ravvicinato e su questo voglio fare un commento: è incredibile come la voce tre secondi dopo l'accaduto si sia sparsa per tutta la piazza attirando i curiosi a flotta, da qui si deduce che il siculianese è un "curtigliaro doc".

L3D

11 commenti:

  1. ma l'immagine a che si riferisce?

    RispondiElimina
  2. io non ho fatto altro che ridere per tutta la festa, specialmente al momento della predica finale.il prete esclamava più volte "chi semina vento raccoglie tempesta" fino a quando l'ultima volta che lo disse, lu ziu pasquali la mafia aggiunse una parola "chi semina vento raccogli...acqua", e drocu ci fu na risata potenti.devo dire però che è stato tutto molto bello, dai giochi pirotecnici alle luci e all movimento che c'era.l'unica cosa che non mi piace ogni anno è che più della metà di coloro che vi partecipano lo fanno per fanatismo e per egocentrismo.per il resto anche cutugno è piaciuto a molti anche se non è giusto che io debba aspettare trent'anni per sentire un cantante di mia conoscenza.anche se alla fine fra trent'anni ci saranno paolo meneguzzi, luca dirisio o stefano noferini.che barba che noia.

    RispondiElimina
  3. è da un paio d'anni che vivo il periodo "di lu tri di maiu" come dei giorni normali, non so forse la ripetitività di questa festa la ha fatta sminuire ai miei occhi: comunque sempre ben riuscita.

    rispondendo ad l3d: è risaputo che a siculiana nessuno si fa "li cazzi so" e basta che si vede uno correre subito ci sono tutti dietro.

    ed è anche risaputo che non siamo in grado di far passare 4 giorni di festa senza cuminari minchiati.

    RispondiElimina
  4. devo correggerti su un punto: anche l'anno scorso "lu casteddru di focu" era giorno 1 e il cantante (un tale zarrillo) giorno 2.

    inoltre a star bene attenti si poteva notare la mancanza di un'altro gioco "grezzo", quello in cui si deve passare l'anello seguendo il filo di ferro senza toccarlo... come cazzo si chiama sto gioco? oh! queste sono ricerche culturali!

    RispondiElimina
  5. ah..........ora ho capito!!!!!infatti il 3 mattina ho visto in piazza tanti vecchietti scambiarsi la dentiera!!!!!Pinù

    RispondiElimina
  6. ...Glande come sempre!!!

    Purtroppo quest'anno non ero presente a tutto lo spettacolo di cui parlava siphilide...devo dire che mi sono fatto grasse risate...la descrizione rende perfettamente l'idea del contesto.

    ...devo anche dire che anche se mi sono perso cutugno,per consolarmi sono andato a p.zza S.Giovanni...non è la stessa cosa ,ma mi so accontentare...resta il fatto che le situazioni sono completamente diverse ed è bello ogni tanto alternare...insomma tutto quello che "Siphy" ha detto è grottesco...ma resta sempre ciò che siamo...W lu santissimu crucifissu!

    RispondiElimina
  7. è vero, noi siamo siculianesi, siculiana è la nostra vera casa, a volte si dimentica, si rinnega la nostra vera origine.picciò, ma chi minchia staiu dicennu, scappamu di siculiana ca li crisi vennu!

    RispondiElimina
  8. ho scoperto una nuova attrazione pi lu tri di maiu

    RispondiElimina
  9. Quando Siphilide si molla a scrivere c'è da pisciarsi! Grandioso... acido e brillante! Ti adoro!

    RispondiElimina
  10. eh siiiiiiiiiii "u tri di maju"è la festa più bella ke ci sia..anke se ultimamente nn c'è un gran kasino come nei scorsi anni!qst'anno cn la comitiva mi sono divertit un sacco,a parte l'ultimo gg ke per la prima volta ho visto un uomo ke lavorava in una giostra(precisamente "la casa stregata" pisciare davanti a tutti...troppo forte la scena...escludendo la festa......... siculiana is very burning...

    RispondiElimina
  11. in riferimento al commento anonimo..ank'io ho visto pisciare l'uomo abominevole delle nevi..ops delle giostre..ero col mio raga,una scena troppo imbarazzante,anke se era messo bene "l'amicu nivuru"..m'arrapavu

    RispondiElimina