Brava gente in capagna



In un momento in cui si colpevolizzano i giovani per atti "artisticamente vandalici", a far la franca è sempre la cosiddetta "brava gente". In una delle mie solite escursioni in bici mi imbatto in una discarica abusiva, come ce ne sono a decine, che nessuno vede ma molti utilizzano. In alcune è facile trovare anche tracce dei responsabili: quaderni, scontrini e nomi e cognomi stampati a chiare lettere. Indizi riconducibili a gente perbene. In fondo è solo questione di cultura, che non mancherà di ispirare i giovani per future, criminose performance.

L3D