Superkappa e Siculiana





Da più persone mi è stato chiesto come mai in questo sito non si è scritto alcun articolo in risposta ai agli incresciosi fatti accaduti di recente. Innanzitutto mi tocca sottolineare come questo sia solo uno spazio libero, un foglio bianco dove gli "iscritti" decidono di loro iniziativa di chi e cosa scrivere. Niente è stabilito, non ci sono particolari idee che muovono i post verso una direzione particolare. Spesso ho letto cose con il quale non sono d'accordo, ma la democrazia di del blog garantisce libertà di parola. Chiunque può scrivere articoli, diventando prima membro del sito, chiunque può commentare anche in forma anonima.


Rispondendo ai commenti nel post precedente: se si sosteneva l'ultima l'amministrazione è perchè chi scriveva gli articoli la pensava in quel modo. Si è anche fatta molta critica. L'operato di un'amministrazione che lavora per il cittadino deve essere valutata e criticata se è necessario. In quanto cittadino ho il diritto di farlo. Infine, anche se mi fa piacere leggere interventi seri su questo spazio, non è tanto corretto che la richiesta di trattare un argomento simile arrivi in forma anonima.

Detto questo è evidente che nessuno dei partecipanti finora si è sentito di scrivere niente, forse perchè effettivamente non c'è molto da scrivere. Le cose sono ancora poco chiare e i giornali riportano in prima pagina solo ciò che fa notizia. L'immagine che hanno dato del nostro paese è stata pessima e serviranno anni per scrollarcela di dosso.
Mi sembra importante anche sottolineare come molti di coloro finiti dietro le sbarre siano parenti o amici di tanti Siculianesi. Me compreso. Ciò crea un clima imbarazzante che non permette di commentare liberamente sui fatti, anche per una questione di delicatezza. In ogni caso è ancora presto per trarre conclusioni.
Ciò che posso fare "personalmente" è esprimere solidarietà all'ormai ex sindaco e al capo dei vigili, che come rappresentanti di Siculiana credo debbano essere sostenuti moralmente.