Un uomo chiamato "Gino"

E' un po' che non scrivo nel blog. Tutto questo parlare di fatti seri mi ha un po' frenato nell'esporre argomenti leggeri, ma in fondo il blog parti' con questo intento. Si e' parlato di chiese truccate, insegnanti stressate, guerre tra chiese, penzieri stupendi (volutamente con la z) e altro ancora. Perche' non continuare?
In attesa di un'altro buonissimo motivo per fare polemica, e' ora di parlare della "guerra del camioncino"... nella prossima puntata!

Nessun commento:

Posta un commento