La guerra del camioncino


VROOOOM!
VROOOOM!
VROOOOOOM!


Il commercio del surgelato sta attraversando una nuova era, quella del camioncino. Inizialmente siamo rimasti molto incuriositi, se non intimoriti, sentendo bussare alla porta l'omino sceso da quella specie carillon ambulante. "Ma che vuole questo stronzo alle tre del pomeriggio?"

Sono le leggi di mercato, un commercio così invasivo da bussare alla tua porta, anche se non l'avevi chiesto. Un pò come le offerte della telecom.

Recentemente una nuova ditta sta seguendo questo "trend" qui nella ridente (ehm) cittadina di Siculiana, e quindi anche in questo nuovissimo settore arriva la concorrenza. E' un mercato particolare questo, un camioncino passa solo una volta a settimana per non disturbare troppo l'aquirente. Secondo una mia ipotesi, sostenuta pubblicamente da un noto direttore di centri sociali, escludendo la domenica, il mercato può introdurre un massimo di sei camioncini diversi, uno per ogni giorno della settimana. Ma è un ipotesi fantasiosa e inverosimile. La verità è che questi due camioncini non hanno giorni fissi ed è capitato di ricevere lo stesso giorno la visita cortese di entrambi. Una volta uno di questi mezzi musicali procedeva verso casa mia, dalla parte opposta spunta l'altro commerciante, quello più anziano, con la sua orribile melodia. Il ragazzo alla guida del primo mezzo cambia velocemente strada. Inizia così un surreale inseguimento a bassa velocità dei due camioncini in un mix di carillon tipiche da film orror, dove quello dietro impediva a quello avanti di fermarsi a importunare... volevo dire, citofonare al cliente.

Pressione psicologica.

L'inseguimento procede per diversi minuti, finchè con uno scatto dopo la curva, il giovane semina il rivale, spegnendo la musichetta e impedendo al nemico di rintracciarlo.
Chissà cosa succederà al prossimo scontro?

L3D

4 commenti:

  1. complimenti per gli ultimi post

    RispondiElimina
  2. Complimenti, non si parla di politica anche perchè ormai infedelissimi sostenitori non hanno più niente da dire!

    RispondiElimina
  3. Utente del commento n° 2, cos'è l'infedelta se non il nome che si da alle protuberanze che porti in capo?

    RispondiElimina