Informazione differenziata



La raccolta differenziata è diventata ormai una cosa fondamentale. Aver assistito a quell'immensa massa di rifuti smaltita nella "nostra" (?) discarica ci ha fatto aprire gli occhi. Solo per pochi giorni però.
Sono particolarmente interessato alla questione e mi infastidisce parecchio vedere gente che utilizza i contenitori azzuri per la normale immondizia. Mi rendo conto che non sono tutti "sensibili" al problema, ma ciò che più mi irrita è la totale mancanza di informazione sulla raccolta differenziata.
A partire dai cassonetti, che spesso mancano di indicazioni, non è chiaro come smaltire rifiuti anche pericolosi come elettrodomestici grandi e piccoli, pile e batterie per auto. Non è difficile trovare mucchi di rifiuti per le strade esterne: televisioni, frigoriferi e materassi.

Durante un giro in bici ho trovato un cumulo di carte e documenti appartenete ad un'azienda. Oltre a diversi rotoli di scontrini, era possibile trovere appunti con "i conti" dei clienti e cose direttamente riconducibili all'identità del tizio, come i quaderni scolastici della figlia. Questo è un esempio di totale ignoranza del normale comportamento civile.
Credo che sarebbe ora di promuovere un piano serio per informare i cittadini ed educarli sui benefici della raccolta differenziata, con manifesti alle pareti, cartelloni, aerei o dirigibili. Un informazione che parta dai primi anni di scuola e arrivi fino alla porta di ogni cittadino con volantini informativi. Una massiccia dose di cassonetti azzurri e provvedimenti severi per chi non rispetta le regole.

Sperando che un giorno, si trovi qualcuno in amministrazione che abbia la motivazione per fare davvero qualcosa...
L3D