I Passito



I Passito nascono dentro una Peugeot Ranch in via circonvallazione, nel parcheggio accanto al Castello Chiaramonte, vicino a dei fusti dell'immondizia. E' una sera del 2002 quando tre amici e una chitarra danno vita a quello che diventerà un hit single di successo: "Cacca" (o "Cacca Cacca"). Nello stesso periodo viene fuori il secondo singolo "Oca", liberamente ispirato a un romanzo mai scritto. A breve i pezzi vengono registrati e pubblicati in formato mp3 sull'allora conosciutissimo sito vitaminic.

E' cosi che i "Gruppo Volante", che... "si chiama così, non perchè i componenti sono volatili, ma perchè il gruppo non esiste, non si è mai formato e non si è mai sciolto (Citazione, Superkappa 2002)"
...cambiano nome in "Passito", per fare il verso ai decisamente meno longevi "Gazzosa".

Nel 2004 e' il momento del primo concerto acustico in solitaria, il "Live Munnizza", del quale esiste un rarissimo video da vhs per la serie "Passito Classic", ora on line su superkappa.

Nel 2006 la band suona in un festival vero, gareggiando con altri artisti di fronte all'immensa platea della Villa Comunale di Siculiana. I testi profondi e senza censure di "Inno alla Bruttezza" suscitano scalpore tra la folla e i giurati, la conseguenza e' un immeritato secondo posto.

Nel Dicembre del 2008 il gruppo si riunisce per le "Tossico Sessions", nelle quali vedranno la luce "Tossico" e "Considera". Dal quel momento in poi il gruppo si riunisce periodicamente per registrare nuovi brani che faranno parte della raccolta di successi dal titolo "Legend"

Da segnalare i meravigliosi concerti "Live Mature Extreme" del 2013 e "Passito" del 2014, che hanno consacrato un gruppo che non esiste nell'olimpo delle celebrità siculianesi.